Varietà antiche e specie selvatiche

I frutti antichi e le erbe selvatiche sono una ricchezza che vogliamo preservare nel nostro orto, nei campi e nel frutteto

Del nostro percorso di ricerca fanno parte il recupero di varietà frutticole ed orticole abbandonate e l’obiettivo di riprodurre autonomamente la maggior parte dei semi che ci sono necessari. Le piante antiche costituiscono infatti una vera ricchezza per ogni territorio e ci dimostrano anno dopo anno una grande resistenza al clima e alle malattie. Oltre alle piante da frutto abbiamo recuperato la coltivazione di cereali come il farro monococco, antiche varietà di ceci e fagioli, la zucca bertina e molte altre varietà. Abbiamo inoltre avviato progetti di sperimentazione che riguardano i legumi e la quinoa.

Le erbe selvatiche sono una continua scoperta di sapori, proprietà curative e conoscenza: per questo cerchiamo di riconoscerle ed utilizzarle il più possibile.